NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Learn more

I understand

Tomaso Montanari per le Alpi Apuane

riceviamo e diffondiamo con molto piacere il testo sottostante, pervenutoci dal noto storico dell'arte Tomaso Montanari, in appoggio alla nostra petizione per chiudere le cave sul Monte Sagro. Cave che impattano duramente una delle montagne simbolo delle Alpi Apuane.

Tomaso Montanari Storico dell' arte

Poche settimane fa, la Società Autostradale Ligure e Toscana ha fatto rimuovere un'opera d'arte di un artista noto a livello mondiale: il geniale writer inglese noto con lo pseudonimo di Banksy. Questi era intervenuto su un grande cartello posto sull'autostrada all'uscita dello svincolo di Luni, in direzione di Carrara, scrivendo in rosso «All you can eat» sulla pubblicità turistica delle cave di marmo. Una chiara e forte denuncia della distruzione delle Apuane operata da un'industria estrattiva fuori controllo.

Si è calcolato che col materiale escavato ogni anno si potrebbe lastricare un'autostrada a quattro corsie di 2500 km: da Firenze a Stoccolma, per intenderci. Ma l'80% del volume che ogni anno sottraiamo alla montagna non finisce in opere di architettura o scultura, bensì in filtri per acquedotti, adesivi edilizi, vernici e sbiancanti, industria alimentare, dentifrici.

Verrà un giorno in cui le Alpi Apuane saranno come i dinosauri: sparite. Con la differenza che dovremo spiegare ai nostri figli che siamo stati noi a distruggere un pezzo straordinario del nostro territorio e della nostra vita. Parlare delle Apuane vuol dire descrivere – attraverso un caso estremo, e dunque più comprensibile – la situazione di tutto ciò che la Costituzione chiama «paesaggio e patrimonio storico e artistico della nazione». Le Apuane sono cancellate da una industria che crea sempre meno occupazione; sono cancellate in violazione delle leggi vecchie e nuove (per esempio annullando le linee di cresta anche sopra i 1200 metri di altezza, in barba al Codice del paesaggio); sono cancellate inquinando acqua e aria, e abbassando la qualità della vita degli abitanti; sono cancellate da una politica incapace (per ignoranza e corruzione) di comprendere che è possibile un'altra economia; sono cancellate dal silenzio mediatico.

Vuoi aiutarci a rompere questo silenzio, a salvare questo pezzo di futuro comune?
Partecipa immediatamente alla raccolta firme per salvare il Monte Sagro le cui pendici sono duramente attaccate da cave, cava per cava andremo a combatterle tutte. A questo link la petizione https://secure.avaaz.org/it/petition/Ministero_dell_ambiente_Sindaco_di_Fivizzano_Presidente_Regione_Toscana_Basta_camion_chiudiamo_le_cave_del_Monte_Sagro_A/

Tomaso Montanari

Ambientalista dell'anno 2015 Anna Marson aiutaci a diffondere!

Anna Marson Ti invitiamo ad aiutarci nella battaglia per la salvezza delle Alpi Apuane, vota Anna Marson personaggio ambiente 2015, per votare basta esplicitare nel testo della mail "Io voto Anna Marson" insieme alle proprie generalità ( nome, cognome, età e indirizzo) via email alla casella Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Aiutaci inoltre a diffondere l'evento facebook segui questi semplici passi:

1 clicca su questo link https://www.facebook.com/events/1507076729590131/

2 clicca sul pulsante "Parteciperò" nella parte centrale (sotto la foto)

3 invita i tuoi amici cliccando il pulsante "invita" esattamente sotto la foto principale in alto a destra

4 seleziona quanti più amici puoi (max 600) e clicca il pulsante blu con scritto "Inivia Inviti" nellangolo basso a destra della finestrella che si è aperta.

5 condividi l'evento sul tuo profilo

6 invia questo messaggio a quanti più amici puoi!

Salviamo le Apuane

Documento Assemblea della ReTe dei Comitati per la Difesa del Territorio

L'Assemblea della Rete dei comitati per la difesa del territorio, riunitasi a Firenze il 9 maggio 2015:

Ritiene quanto mai importante il proseguimento dell'impegno dell'ambientalismo dal basso rappresentato dall'azione dei comitati e dei soggetti che negli ultimi anni hanno difeso il territorio come bene della collettività.

Ricorda i risultati ottenuti anche grazie alla pressione dei comitati e delle associazioni ambientaliste con il varo della Legge regionale per il governo del territorio e con l'approvazione del Piano del paesaggio- per quanto indebolito rispetto alla versione originaria prodotta dal l'assessore Marson, che la Rete auspica possa continuare a rivestire un ruolo centrale nel futuro dell'urbanistica toscana; fa presente che la nuova amministrazione regionale, qualunque essa sia, debba farsi carico di garantire l'applicazione e l'efficacia di tali strumenti di governo, su cui la Rete vigilerà.

Ritiene che gravi siano le criticità che sussistono sul territorio toscano: dal sottoattraversamento AV di Firenze - e altri interventi collegati al sistema tossico delle 'grandi opere'- al corridoio tirrenico, alla geotermia, all'escavazione industriale del marmo, all'incenerimento dei rifiuti, fino al clamoroso caso del nuovo aeroporto fiorentino. La Rete intende dare sostegno alle realtà che si impegnano per interventi alternativi a tali progetti, nella convinzione che il futuro debba reggersi su un equilibrio oggi negato tra ambiente e lavoro e in un nuovo modello di salvaguardia delle risorse naturali.

La Rete sottolinea come, di fronte all'attuale progressivo restringimento degli spazi di democrazia, la difesa del territorio, a partire dal No al consumo di suolo, debba collocarsi conflittualmente all'interno di una più ampia difesa dei diritti democratici.

1° Congresso dei Nativi Apuani - Lucca 17/05/2015

Abbiamo la convinzione che una popolazione ed un territorio non esistano senza che gli uomini e le donne che li costituiscono non abbiamo coscienza di sé, del proprio valore, della propria cultura, della propria Terra.

 

Si indice il 1° Congresso dei Nativi Apuani per definire se gli Apuani sono un popolo, se essi siano il soggetto di un riscatto delle Alpi Apuane nel prossimo futuro e se e come si possano collocare in un movimento di rinascita dei territori in Italia e nel Mondo.

A questo link il documento di convocazione http://www.salviamoleapuane.org/documento-convocazione-congresso-apuani.pdf

ore 9:00 Saluti e Apertura dei Lavori - Eros Tetti

ore 9:30 Messaggio in video di Franco un Vecchio Apuano

ore 9:45 Gli Apuani, soggetto del riscatto delle Alpi Apuane. Chi sono?
Fabio Baroni, intellettuale apuano, Salviamo le Apuane.

ore 10:20 Il ritorno alla montagna. Esperienze innovative di sviluppo locale in Italia
Alberto Magnaghi professore emerito Università di Firenze, Presidente SdT.

ore 11:00 Dibattito generale (interventi di max 5-10 minuti)

ore 12;30 Premiazione dei Pennati

ore 13:45 Pranzo

Vi preghiamo fin da subito di mandare contributi scritti per la stesura del primo documento finale, scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

Prossimi appuntamenti Apuani non perdere!

Cari amici e amiche  vi scriviamo questa lettera per darvi il promemoria di alcuni appuntamenti importanti per il prossimo periodo. Usciamo da un momento molto intenso, ma è importante non perdere il ritmo e continuare a costruire un altro futuro per le Alpi Apuane e i territori tutti. Importante la partecipazione per aprire sempre di più il dibattito attorno a temi fondamentali. 
 
26 Aprile "Sui sentieri della Distruzione"- Apuane 
escursione sui luoghi della devastazione delle Alpi Apuane, in questa sesta edizione saliremo sul Monte Corchia fino alla Cava dei Tavolini. Tutte le informazioni a questo link https://www.facebook.com/events/784557928294917/ 
 
9 Maggio Assemblea della Rete dei Comitati - Firenze
vi invitiamo a partecipare all'assemblea annuale della Rete dei comitati per la difesa del territorio, che quest’anno si svolge in un momento quanto mai delicato delle vicende del territorio in Toscana. A questo link il programma completo http://www.territorialmente.it/2015/04/9-maggio-assemblea-della-rete/
 
15 Maggio Call For Ideas Progetti per le Apuane - Web
Chiude in questo giorno la "chiamata alle idee" promossa da Salviamo le Apuane per costruire un progetto collettivo per il territorio. http://www.salviamoleapuane.org/notizie/45-call-for-ideas-chiamata-di-idee-per-i-giovani-apuani.html
 
17 Maggio 1° Congresso dei Nativi Apuani - Lucca 
Un popolo riprende il viaggio li dove è stato interrotto dall'avvento prepotente del modernismo, questo incontro è un primo tentativo ed una prima riflessione su cosa sono gli apuani oggi e quale futuro costruire. un momento di sintesi dopo la grande battaglia. http://www.salviamoleapuane.org/notizie/47-congresso-dei-nativi-apuani.html
 
 
Salviamo le Apuane

 

Get in touch Contattaci


Telephone. +39 3403678469
Email. info@salviamoleapuane.org
Location. Alpi Apuane
Follow us.  Facebook Group
Salviamo le Apuane